Come avvicinarsi all’allevamento di avicoli, esperienza con le mie mie galline (Come osservarle e capirle)

Quando ho deciso di parlare di animali pensavo a loro… le mie galline, i classici animali definiti avicoli. Premetto che amo molto i volatili ed in generale gli uccelli, forse perché, essendo dotati di ali, possono volare ed in senso metaforico il volo rappresenta la libertà, lo spingersi oltre i confini conosciuti… l’andare lontano. Ma […] Read More

Il mio orto “senso-sinergico”. Come è avvenuto lo studio, la realizzazione e la raccolta, progetto con la mia amica Natura

Il secondo consiglio che chiesi quando pensai a  come fare un orto non convenzionale (senso-sinergico),  lo domandai proprio a madre Natura. Così le chiesi di insegnarmi ad osservare. Volevo imparare da lei come fa un bimbo con la mamma. Così, in men che non si dica, a fine settembre preparai  il terreno per l’orto, con […] Read More

La semina, come procedere per creare l’orto? Cosa chiedere alla Luna? Come si fa a capire la Luna? scopro la Luna

Quando decisi di creare l’orto decisi di chiedere il primo consiglio alla luna. La invocai domandandole come poteva influire sulle nascite dei miei semi. Da sempre penso che la luna, ed in particolare il plenilunio, abbia un grande potere sulle nascite dei bambini, sull’imbottigliamento del vino, delle conserve, sul taglio dei capelli, il ciclo mestruale, […] Read More

Cosa significa avere origini contadine? Come deve fare una mamma a far nascere il seme della terra nel suo bambino?Tutto comincia dalla terra. (L’incontro con Giovanni e la fresatrice manuale ITiller)

Le mie origini sono contadine e non me ne vergogno. Cosa vuol dire? Ho amore per la terra e mi stupisce sempre come da un seme possa nascere la vita. Questo è un seme,  un germe, che risiede in me, nel profondo… un mistero inspiegabile che mi fa vivere e mi fa battere il cuore. […] Read More

“Artemisia Vulgaris”, perchè usare questa pianta? cos’è la moxa di artemisia? (La tisana e le riflessioni con mia sorella nella Natura)

Ricordo un pomeriggio passato con Lei nella sua casa sulla collina incantata. Mi parlò molto di Lei quel giorno. Ed io la ascoltai. Mi disse ciò che avrei voluto sentire, ma già lo sapevo,  in cuor mio. Poi bevemmo una grande tisana preparata con foglie di Artemisia vulgaris. Il gusto era amaro, aromatico, balsamico e […] Read More