La natura greca è soprprendente, selvaggia e mi emoziona con la sua energia vitale

La natura greca è soprprendente, selvaggia e mi emoziona con la sua energia vitale

Penso alle isole Cicladi, alla Grecia, una terra che ho da sempre nel cuore.
Una terra selvaggia, emozionante, da dove anche dai sassi nasce un fiore.
Per questo tutte le volte che posso torno sempre in Grecia, come Ulisse ad Itaca.
Torno per sentire la voce del vento che mi parla all’orecchio e mi scompiglia i capelli.
Torno per vivere quella vita primordiale fatta di cose semplici, le uniche per le quali vale la pena di esistere.
Torno per passeggiare in luoghi incontaminati ove la gente è cordiale e si ferma ancora a parlare per strada, prendendosi il suo tempo.
Torno perché la Grecia è un luogo senza tempo.
Torno perchè la natura greca è soprprendente, selvaggia e mi emoziona con la sua energia vitale.

il cielo con un dito

Osservo e prendo esempio dalla natura greca selvaggia e primitiva

Torno perché qui non c’è fretta e la vita scorre lenta dandoti la possibilità di osservare la natura che è intorno a te.
Immergendosi nella natura selvaggia e primitiva delle Isole Cicladi si ha la sensazione di acquisire la forza di queste piante che fanno di tutto per assicurarsi la vita in un territorio, se vuoi difficile , ma di una bellezza sconvolgente.
Per questo osservo la natura greca e prendo esempio dalla sua vitalità.
Qui le piante si aggrappano con tutta la loro energia alle rocce, per resistere al vento, come per dirci che la vita è la cosa più preziosa che abbiamo, anche quando tutto sembra scontato.

thymus capitolatus

La natura greca è un inno alla vita

La natura greca è un inno alla vita è la vita prima di tutto e questo me lo insegnano i fiori e le erbe selvatiche, che incontro passeggiando lungo i sentieri, tra mare e cielo.
Così osservo il timo (coridothymus capitatus) con i suoi fiori viola, contornati da api, che profumano a distanza e poi osservo l’elicriso stoechas, con i suoi capolini gialli che mi tele trasporta in una di queste piccole chiesette greche che profumano di incenso.

elicriso stoechas

Una passeggiata tra la natura greca è cura per l’anima

Una passeggiata tra la natura greca è una vera e propria cura per l’anima, è come fare un percorso di  aromaterapia gratuita, certa di averne beneficio per tutto l’inverno, quando saranno ancora i ricordi a scaldare un cuore che ha disperso i suoi frammenti in un mare che, la sera, sembrerà uno scudo d’argento.

finocchio selvatico

La Grecia profuma di buono di tradizioni e natura

La  Grecia per me è tutto questo,  è un luogo magico che profuma di buono dove le tradizioni e la natura ti insegnano a vivere armoniosamente il tuo viaggio della vita.
Per questo si rimane per ore senza parlare guardando le stelle o la luna riflessa sul mare, aspettando l’alba di un nuovo giorno che avrà sempre qualcosa da regalarti, che sia la risata di un bambino o un buon piatto casalingo come una torta salata, preparata con di finocchio selvatico, che cresce in luoghi ove spunta anche il  critamo (crithmum marittimum).

crithmum marittimum

Nella Grecia riscopro il mio lato selvaggio

La Grecia è natura pura che ci chiede solo di tornare a lei.
Visitare la Grecia è come osservare la propria anima, riscoprendo quel lato selvaggio, naturale che solo l’amore per la natura insegna a cogliere.

video, Racconti Natura in mente Calliopea

Patrizia Gaidano @Copyright

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *