Polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

(Tutti i diritti riservati)

Polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

Il finto pesce o polpettone freddo è un piatto stuzzicante che faccio spesso in versione selvatica utilizzando le foglie di aglio orsino sia nell’impasto sia nella maionese, per rendere questo piatto ancor più saporito. Per renderlo accattivante mi piace decorarlo con i fiori eduli che preferisco, per rendere l’esperienza un verso percorso culinario sensoriale, da quando lo preparo a quando me lo gusto. Un piatto semplice e veloce per fare bella figura in ogni occasione portando in tavola la natura.

polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

Polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

Ingredienti

470 grammi di patate di montagna lavate e sbucciate,
212 grammi di tonno all’olio di oliva ben sgocciolato,
3 cucchiaini di salsa veg di foglie di aglio orsino (come da mia ricetta del 1 marzo),
3 cucchiai e ½ di maionese con le foglie di aglio orsino (come da mia ricetta del 27 marzo),
1 manciata di frutti di cappero,
1 manciata di tenere foglie e germogli di tiglio, fiori di aglio orsino, timo, erba perla azzurra, trifoglio pratense per decorare e gustare.

maionese con le foglie di aglio orsino

Esecuzione ricetta

Preparare la salsa veg di foglie di aglio orsino come da mia ricetta. Lessare le patate per una ventina di minuti. Fare la maionese con le foglie di aglio orsino come da mia ricetta. Passare le patate nello schiaccia patate e trasferire il purè in una terrina. Unire i cucchiaini di salsa verde di aglio orsino ed il tonno ben sgocciolato. Mescolare bene. Aggiungere i cucchiai di maionese di aglio orsino.

polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

Amalgamare e riporre su un grande piatto piano. Modellare il polpettone freddo in forma di pesce. Ricoprire con qualche cucchiaiata di maionese all’aglio orsino, senza esagerare. Lavare e scuotere i fiori eduli e sistemarli sul corpo del pesce. Per l’occhio usare un frutto di cappero. Mettere i frigo e per almeno due ore prima di servire accompagnato da una insalatina di germogli e tenere foglie di tiglio condite con olio extra vergine e succo di lime.

polpettone freddo con maionese all’aglio orsino e fiori eduli

In genere il tiglio è ben tollerato, è però sconsigliato ai cardiopatici, alle donne in gravidanza e che allattano e può provocare dermatiti e reazioni anche gravi a chi è allergico ad uno dei suoi principi attivi.

Questa ricetta sarà nel mio prossimo libro.

Un libro di ricette con i fiori e le erbe selvatiche

Se vi piace la cucina con i fiori e le erbe selvatiche vi propongo il mio libro ed ebook intitolato: MangiAmo i fiori per sperimentate le mie ricette. Troverete anche le schede delle piante, le ricerche scientifiche sui poteri antiossidanti delle erbe selvatiche e dei fiori e tante altre curiosità.
Potete trovare il libro sul sito www.youcanprint.it o su altri store on line come amazon, lafeltrinelli e mondadori etc…

Tutti i diritti sono riservati

Il contenuto è disponibile in base alla licenza CC BY SA, se non diversamente specificato

Indicazioni e proprietà erboristiche delle piante e dei fiori sono riportate a titolo informativo, con indicazione della bibliografia. Declino pertanto ogni responsabilità sul loro uso a scopo curativo, alimentare, estetico, oltre a qualsiasi danno diretto ed indiretto. Naturainmentecalliopea.it non garantisce sulla validità dei contenuti riportati in questo sito. La verifica individuale indipendente è sempre raccomandata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *