Pachamama, come rendere felice e ringraziare Madre Terra Natura

Il significato di Pachamama, il mio credo per Madre Terra Natura

Pachamama alla lettera significa, in lingua quechua, Madre Terra.
PachaMama è la divinità venerata dagli Incas e da altri popoli andini che protegge la terra, la fertilità, l’agricoltura.
Per questi popoli PachaMama è come una madre da rispettare.
Bisogna rendersi conto che che siamo parte di lei e chè lei è vitale per la nostra esistenza, al pari di una madre.
Io condivido appieno questo concetto.
Per questo, per me, nel tempo, Madre-Terra-Natura è diventato un credo.

Io visualizzo PachaMama come donna le cui cime dei suoi  monti, dei colli sono i suoi seni, mentre i fiumi sono il suo latte ed i campi sono il suo grembo fertile.

La terra è sacra, la natura è sacra

Per i popoli andini Pachamama è la generosa Dea della fertilità, dell’agricoltura, ossia la madre che nutre e che dà la vita.
Nello stesso tempo però PachaMama può mostrare il suo lato impetuoso con terremoti e fenomeni naturali violenti per ricordare ai suoi figli uomini che devono sempre onorarla e rispettarla.
PachaMama, venerata dagli Incas, ora è il mio credo personale che mi porta an celebrare la natura di cui siamo parte.
Così la terra è sacra, la Natura è sacra.

Ringraziamento a pachamama

Grazie, Pachamama lo dico stringendo la terra tra le mani e ringrazio di vivere con lei in modo rispettoso e riconoscente.
La Natura ripaga sempre, basta poco.
Pachamama lo dico perché se si rispetta la Natura, la terra assume un atteggiamento di maggior attenzione nei nostri confronti e noi diventiamo più consapevoli.

Piantiamo alberi, fermiamo la deforestazione.

Gli alberi sono il polmone verde di PachaMama che ci permette di respirare, ossigenarci, vivere.
Per questo penso che sia necessario pensare di fermare le deforestazioni nel mondo, per questo l’uomo dovrebbe pensare di più al concetto di Natura senza allontanarsene piantando alberi.
Ogni gesto d’amore nei confronti di madre natura è gradito a PachaMama.

Esprimere gioia e parlare alla Natura

Per madre terra Natura io canto quando coltivo il mio orto e ringrazio quando mi dona i suoi frutti.
Per lei sono felice.
Quando sono nella natura le parlo ed esprimo gioia quando raccolgo le erbe selvatiche commestibili perché so che Pachamama mi sta offrendo un alimento sano.

silene vulgaris by Patrizia Gaidano

Seminare nel Mondo

PachaMama mi rende capace di osservare le cose che sembrano invisibili.
A PachaMama mi ha insegnato quanto sia importante seminare così mi è capitato di donare alla terra dei chicchi di grano ed altri semi di piante e di fiori.
Questi semi li spargo tra i prati come segno di riconoscenza e fertilità alla Terra.
Quando trovo una pianta che va a seme li raccolgo, in qualunque luogo del Mondo mi trovi, perchè si diffondano con il messaggio d’amore di PachaMama.

malva silvestris by Patrizia Gaidano

Tutto torna alla Terra, prendiamoci cura di un piccolo pezzo di terra.
Adottiamo la terra abbandonata!

Anche gli scarti organici del cibo li lascio alla terra perché tornino a lei perché tutto si ricicli e si trasformi in nutrimento.
Quando taglio una pianta dall’orto lascio le radici alla terra.
Questo lo faccio anche con gli alberi morti.
La Natura ha un suo ciclo armonioso che si perpetua.
Così ringrazio la terra per tutto quello che l’albero mi ha donato nella sua vita, fino alla morte (fiori, ombra, frutti, legna, crescita, sentimenti,emozioni).
Mi piace sapere di poter adottare, in qualsiasi parte del mondo, un piccolo pezzo di terra, un incolto, oppure un piccolo frammento di bosco per prendermi cura di lui.
Adottiamo anche la terra abbandonata!


Spargiamo semi con gioia e tutleliamo l’ambiente

Spargendo semi  diffondo anche il mio credo e mi ritrovo in ogni parte del mondo.
Mi dà gioia pulire una spiaggia, o andare a pulire un luogo di natura dove trovo immondizia, perché spero che i bambini, che sono i più puri, possano vedere e pensare di fare lo stesso.
Lo faccio perché so che ogni atto d’amore è gradito a Pachamama ed a Dio.

viole del pensiero by Patrizia Gaidano

Restiamo collegati e connessi con Madre Natura e ringraziamo

Rispetto la natura, la terra, dove la vita si riproduce ed ha luogo.
Lo faccio perché la natura è Armonia.
Lo faccio per mantenermi in collegamento e connessione con Madre Natura, per nutrirmi del senso più profondo della vita e dare un senso al mio radicamento qui su questa terra.
Per questo sempre ringrazio Madre Natura, che genera ogni cosa.
La ringrazio per l’erba dei prati, i fiori, gli alberi, la pioggia, le nuvole, i fiumi, il mare, le colline, i monti, gli animali e tutto il creato.
Ringrazio perché penso che quando lo spirito dell’uomo trapassa ritornerà inevitabilmente alla Natura, Madre Terra.

L’amore per la natura è un messaggio universale

L’amore per la natura ci invita con i fiori, gli uccelli e tutta l’esistenza a celebrarlo, per questo l’amore è un messaggio universale e Pachamama lo sà.

Diamo alla Natura dei diritti (rispettiamola e tuteliamola)

Per questo la mia musica preferita è sentire gli uccellini cantare al mattino,  poi i grilli, le cicale e la voce del mare, del vento, dei fiumi, il ronzio di un’ape.

Per questo se amiamo la natura rispettiamo e restauriamola laddove ancora possiamo intervenire.

Cambiamo il nostro tipo di sviluppo consumistico e diamo alla Natura dei diritti da rispettare.
Tuteliamola  e facciamo nostri i concetti indigeni, dei popoli andini, che contemplano un’esistenza armoniosa con l’ambiente e la Natura.

Ecco ora ascolto i suoni e le musiche della Terra di Madre: “cancion a Pachamama”“Pachamama Madre Tierra”.  

Patrizia Gaidano@ Copyright

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *