La scilla a fioritura autunnale, un piccolo fiore dal cuore greco.

La scilla autumnale, una delle poche scilla a fioritura autunnale

Vi parlo di un amore spontaneo, di quel fiore che tanto cercai tra le rocce delle zone delle coste mediterranee.

Un fiore piccolo, umile, dall’animo luminoso, un fiore selvatico di una bellezza armoniosa che, quando si ha la fortuna di incontrare sul proprio cammino, lo si osserva per ore e non lo si lascia più perché, con la sua anima umile, ti rimane per sempre impresso nel cuore.

scilla autumnale

Vi parlo di una delle poche piante del genere scilla a fioritura autunnale.

Una spontanea, particolarmente adatta per i giardini “rock garden”, una piccolissima bulbosa che vive allo stato selvatico nei luoghi aridi e sassosi del Mediterraneo che seppe in un attimo stupirmi e conquistarmi  con il suo cuore greco e la sua bellezza, forse anche perché fu molto difficile avvistarlo.

Scilla autumnale, descrizione dei fiori

Così penso all’attimo in cui conobbi quel fiore, nato da quella piccola piantina, visualizzo il momento in cui tenni il suo forte stelo tra le dita, con il timore di danneggiare quei suoi piccoli fiori che, alla vista, parevano troppo fragili, anche solo per essere osservati, ma che in realtà non lo erano affatto, perché resistevano alla forza del vento che, quel giorno, li metteva a dura prova.

scilla autumnale

Penso a quel giorno quando mi persi in quel fiore, nella forma campanulata e nel colore di quei piccolissimi fiori aperti, con sei petali, tra il roseo ed il violaceo, portati da peduncoli eretti, come sottili braccia, rivolte verso l’alto, rivedo quei fiori riuniti in racemi sostenuti da fusti robusti.

Etimologia di scilla autumnale

Così rivivo l’attimo in cui conobbi un piccolo grande amore, la scilla autumnale o prospero autumnale la cui etimologia fa riferimento al greco “pròs” con il significato di “presso” o “vicino a qualcosa”, ed in questo caso al genere “Scilla” che comprende molte varietà a diffusione mediterranea, mentre il termine “autumnale” fa riferimento all’epoca di fioritura della pianta.

scilla autumnale

Un fiore molto piccolo, un grande miracolo della natura

Così penso alla fortuna che ebbi di incontrare sul mio percorso questa piccolo grande miracolo della natura che mi apparve proprio lungo le coste ovest di un’isola greca, a me cara, un’isola sperduta nel Mediterraneo, in una giornata ventosa, che mi rese difficile fotografarla, quasi la pianta volesse concedermi un privilegio.

scilla autumnale

Così mi persi tra le mie riflessioni e pensai all’amore, un miracolo che, se avviene, ti cambia la vita perché, l’amore vero è raro, come un piccolo fiore che sboccia all’improvviso dal nulla.

Così ripenso a quel momento dove mi feci piccola, piccola dove mi inginocchiai alla terra umile per sentire meglio battere il cuore di quel fiore che già mi stava irradiando con la sua energia vitale, con il suo grande amore.

scilla autumnale

Così, oggi, mentre scrivo, rinnovo la gioia di quel momento, di quel sentimento e penso all’intensità dell’amore che arriva all’improvviso, come il vento, quando meno te lo aspetti ed allora nel cuore si accende una scintilla che ti illumina la vita.

La scilla autumnale mi fece proprio questo effetto e mi innamorai di quel piccolo fiore.

La scilla autumnale o autum squill dal punto di vista botanico

Ma parliamo di lui sotto il punto di vista botanico e chiariamo che la particolarità della scilla autumnale, in inglese “autum squill” rispetto alle altre scille, oltre al momento della fioritura è la comparsa delle foglie dopo la fioritura che si presentano con la loro forma lineare, stretta e leggermente solcata.
La scilla autunnale è una bulbosa appartenente alla famiglia delle liliaceae.
Da quel piccolo bulbo, ogni anno, si sviluppino proprio i fiori e le foglie.
Nel bulbo però sono contenute sostanze tossiche.

scilla autumnale

Diffusione ed habitat della scilla autumnale

La scilla autumnalis come dicevo è presente in tutto il Mediterraneo orientale mentre, in Italia, è presente in tutte le regioni soprattutto Sardegna, (non è presente in Valle d’Aosta e forse Piemonte).
 Il suo habitat sono i prati aridi i suoli calcarei, nelle zone della cultura del vigneto e degli olivi, anche se io, come vi dicevo, la conobbi in Grecia in ottobre dove è pianta endemica della Grecia e del Peloponneso.

scilla autumnale

Se vuoi scoprire altri fiori mediterranei che ho avvistato in Grecia vai a leggere questo articolo, cliccando qui.

Bibliografia:

  • Flower of Greece and the Agean, Anthony Huxley & William Taylor, the hogarth press London, 1989
  • Fiori di liguria G. Nicolini, Edizione Siag Genova, 1970
  • Guida ai fiori d’Europa , Oleg Polunin, Zanichelli, 1972
  • Fiori spontanei e del Mediterraneo, David Burnie, Fabbri editori, 1995
  • https://www.actaplantarum.org/flora/flora_info.php?id=6186

Patrizia Gaidano @ Copyright

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *